Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(08/01/2015) - Domenico Sordi in Sardegna, a Usini (SS), visita l'Azienda Agricola Carpante

Il nostro amico e collaboratore Domenico ci presenta questa piccola realtà in provincia di Sassari, raccontandoci i suoi vini

Domenico Sordi in Sardegna, a Usini (SS), visita l'Azienda Agricola Carpante

Uno dei viaggi che non mi stancherò mai di ripercorrere è quello nel nord della Sardegna che,  oltre a regalarci paesaggi mozzafiato, ci offre una cultura enogastronomica davvero straordinaria che ho potuto apprezzare nella cucina di mare ed in quella di terra e nei suoi vini che hanno ormai raggiunto livelli fino a venti anni fa impensabili.
Se poi il viaggiatore appassionato di cibo e di vino ha la fortuna di recarsi sull’ isola tra settembre e ottobre troverà un clima ed un mare fantastici e avrà anche la fortuna di assistere alle vendemmie e a degustare i piatti di cacciagione sapientemente preparati.

Questa volta ho scelto di visitare la  cantina dell’ Azienda Agricola Carpante.
E’ una realtà che produce poco più di 40 mila bottiglie l’anno e che è molto attenta alla qualità dei propri prodotti, soprattutto grazie alle rese che mai superano i 50/ 60 quintali per ettaro .
I vigneti sono collocati sulle colline calcaree ed argillose di Usini ad una altitudine media di 250 metri.
Qui trova il suo habitat naturale il Cagnulari, vitigno autoctono tipico del territorio.

La mia degustazione è logicamente cominciata con i loro vini bianchi, entrambi ottenuti da uve Vermentino, davvero convincenti.

Il Frinas 2013 è un Vermentino che si presenta giallo paglierino con gli inconfondibili riflessi verdognoli, al naso rivela profumi delicati, fiori bianchi e frutta a polpa bianca, in bocca è morbido, equilibrato discretamente sapido.
Un vino a mio avviso adatto per aperitivi, preparazioni semplici di pesce, formaggi freschi e teneri.

Il Longhera 2013 è anch’esso un Vermentino che visivamente ricalca i colori del Frinas, al naso invece rivela profumi decisi di frutta bianca come la susina o di agrumi  dovuti senza dubbio alle escursione termica dei vigneti dell’azienda ed una mineralità  sorprendente che ci  rimanda ai cugini galluresi, in bocca ha una bella acidità seguita da quel gusto sapido e minerale tipico del vitigno.
Perfetto per la cucina  e le grigliate di di pesce.

Dopo una bella chiacchierata sui loro vitigni e sui metodi di vinificazione mi hanno servito i loro vini rossi.

Il Cagnulari 2013 è un vino ottenuto dalle uve omonime di colore rosso rubino intenso con riflessi porpora; i profumi di  frutti rossi, sentori di confettura di prugna, aromi speziati come pepe nero, muschio; in bocca si apprezza un bel tannino elegante, sapidità, persistenza, equilibrio. Degustandolo si avverte la tipicità del territorio e si percepisce che l’ abbinamento è perfetto con tutta la cucina sarda di terra, forte della sua gradevolezza  ma anche robustezza e armonia.

Il Lizzos 2013 e’ anch’esso un vino rosso , ottenuto dalle uve provenienti dalle vigne più vecchie della loro azienda, che sono uve cagnulari per il 90% e  per il restante 10% uve di altre varietà autoctone sarde  tra cui cannonau, pascale e girò .
In questo vino troviamo i sentori di macchia mediterranea ed i sapori equilibrati del Cagnulari più maturi  ed adatti all’invecchiamento.
Identico è l’abbinamento con le preparazioni sarde di terra che risulterà più indicato per formaggi stagionati.

Il Carpante 2011 è l evoluzione del Lizzos in quanto è anch’esso ottenuto dalle vigne più vecchie e si affina in legno pe 6/9 mesi a seconda dell‘annata.
Ha un colore rosso intenso, sentori evoluti di frutta molto matura in particolare frutti di bosco,  pepe nero, muschio, liquirizia.
In bocca è un vino caldo, avvolgente, persistente, con un tannino davvero sorprendente che nello stesso tempo rivela il carattere e l’ eleganza di questo vino.
Queste caratteristiche si esaltano con le carni rosse, la selvaggina e formaggi stagionati.

Devo riconoscere che questa azienda a conduzione familiare è uno splendido esempio di come una piccola cantina possa raggiungere livelli di qualità che soltanto 15/20 anni sull’ isola fa erano inimmaginabili.

La prossima sfida che li attende è quella, un giorno, di costruire una nuova cantina che consenta loro di  aumentare la produzione mantenendo questi standard di qualità che rappresentano la loro forza.

Domenico Sordi


husband cheated on me women cheat because click
link click read
how the pill works how do you get abortion pills medical abortion what to expect
dating a married man why women cheat with married men click
dating a married man dating for married men click
gabapentin and bad taste gabapentin and bad taste gabapentin and bad taste
sumatriptan succinate sumatriptan succinate sumatriptan succinate
side effects of viagra tablets viagra for sale uk effects of viagra
lilly cialis coupons discount card prescription prescription discount coupon
cialis coupon 2015 open printable cialis coupon
cialis coupons printable prostudiousa.com coupons for prescription medications
ventolin inhaler yan etkileri click ventolin inhaler fiyat
lipitor 20 sentencingguidelines.co.uk lipitor atorvastatin
voltaren precio voltaren colirio voltaren crema
cordarone medicin cordarone kontrol cordarone behandling
why abortion click coupons and discounts
vivitrol implant low dose naltrexone side effects autism trinalin

IN VETRINA
Azienda Agricola Fiamberti Giulio
Scheda Cantina »»