Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(14/11/2010) - «Caveau d’Oltrepò», il tesoro è di tutti

Il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese prepara al canale HoReCa una Carta dei Vini formato territorio

«Caveau d’Oltrepò», il tesoro è di tutti

CASTEGGIO, 14 NOV - Nasce il nuovo «Caveau d’Oltrepò». Il progetto di valorizzazione della migliore enologia del territorio, avviato nel 2005 dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, cresce e si articola. La sede principale della premium selection sarà ancora quella storica, all’interno delle nobili cantine della Certosa Cantù di Casteggio, ma l’intenzione per il 2011 è creare tanti punti di presenza sul territorio, vere e proprie stazioni del gusto, coinvolgendo gli imprenditori della ricettività desiderosi di lanciare un messaggio chiaro a turisti e clienti: «Degusta pavese».
La missione, in un mondo globalizzato che si confronta sempre più da vicino con la necessità di tutele e tracciabilità, è far riscoprire i sapori autentici, la qualità di casa, l’identità territoriale spiccata di colline che hanno scritto pagine importanti della storia dell’enologia italiana.
Il Caveau d’Oltrepò, quindi, non sarà più solo una selezione della migliore proposta vinicola territoriale, quanto piuttosto uno strumento di marketing commerciale indirizzato ad albergatori, ristoratori, professionisti dell’aperitivo, mondo delle enoteche, del catering e della degustazione.   Si guarderà prima di tutto alla provincia di Pavia e alla Lombardia, per poi bussare alla porta di altre zone italiane in cui vino significa gioia, convivialità e cultura. «Il traguardo che ci siamo voluti dare progettando il nuovo “Caveau d’Oltrepò” – spiega il presidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese,  Paolo Massone – è smettere di farlo essere solo una teca per trasformarlo, invece, in una sorta di Carta dei Vini del territorio, da trasmettere e utilizzare per creare interesse, curiosità ed economia. Insieme ai nostri soci creeremo una sorta di maxi cantina dei sogni. Non lo faremo solo per vantare la nostra stoffa, ma per aiutare gli attori della filiera del gusto a selezionare il meglio della nostra enologia, per portarla dalla vigna a una commercializzazione fatta con stile e competenza». Non finisce qui. Caveau d’Oltrepò continuerà a voler dire eventi esclusivi e degustazioni di alto profilo rivolte al pubblico, con particolare riguardo per i vini più identificativi del territorio oltrepadano. Ogni vino potrà entrare a far parte del Caveau d’Oltrepò  solo se risponderà ad alti livelli qualitativi. Guardando a Milano, Caveau d’Oltrepò mira a rappresentare una proposta, seria e all’altezza, per la carta dei vini di Expo Milano 2015.

Ufficio Stampa Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese

catch a cheater the unfaithful husband wives that cheat
married and want to cheat married woman looking to cheat infidelity
viagra store which viagra generic viagra super active plus
what makes women cheat cheat on wife i cheated on my husband
abortions pills link misoprostol mifepristone
generic cialis overnight site discount cialis
generic cialis overnight click discount cialis
augmentin duo alkohol augmentin duo augmentin 375
cialis hrvatska blog.devparam.com cialis prodaja
voltaren precio voltaren pastillas voltaren crema
atarax recept atarax 5mg atarax cream

IN VETRINA
Azienda Agricola Fiamberti Giulio
Scheda Cantina »»