Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(20/05/2010) - Dal bicchiere alla vigna 2 a Sondrio il 24 e 25 maggio

Torna dal bicchiere alla vigna: doppio appuntamento con i vini valtellinesi. L'evento è articolato su due giornate, lunedì 24 maggio presso il Grand Hotel della Posta di Sondrio e martedì 25 maggio presso il Castel Grumello di Montagna in Valtellina

Dal bicchiere alla vigna 2 a Sondrio il 24 e 25 maggio

Il Consorzio di Tutela Vini di Valtellina torna a evidenziare e a portare in primo piano l’unicità della Valtellina enologica con un evento unico nel suo genere, interamente dedicato ai vini e alla viticoltura di montagna: Dal bicchiere alla vigna 2.
 
Un secondo appuntamento che segna la continuazione di un percorso, iniziato lo scorso novembre a Bormio, alla ricerca della qualità dei vini di montagna partendo dal territorio come valore aggiunto.
L'evento articolato su due giornate, lunedì 24 maggio  presso il Grand Hotel della Posta di Sondrio e martedì 25 maggio presso il Castel Grumello di Montagna in Valtellina, ha l’obiettivo di comunicare, attraverso il vino, l’unicità, la particolarità, la differenza, la vigna. In sostanza la Valtellina vitivinicola del futuro.
Questo significa ri-qualificare e ri-posizionare tutti i suoi autentici plus, dal patrimonio ambientale e vitivinicolo al tema dei terrazzamenti, dalla ricerca agronomica alla sperimentazione.

La giornata di lunedì (DAL BICCHIERE ALLA VIGNA 2 - racconti di vita e di vite), che si svolgerà a partire dalle ore 16.00 al Grand Hotel della Posta, dimora d’epoca nel cuore di Sondrio, avrà inizio con una tavola rotonda a cui parteciperanno viticoltori, produttori e giornalisti, dal nord al sud Italia. Saranno presenti partners prestigiosi legati al mondo del vino di montagna rappresentativi di un modello, di una filosofia produttiva e di vigna virtuosa.
 
Tra i relatori: Giacomo Mojoli ( giornalista, coordinatore Forum), Gigi Piumatti ( presidente Slow Food Editore), Nereo Pederzoli (giornalista RAI), Nino Aiello (giornalista, Guida vini Gambero Rosso), Giancarlo Gariglio (curatore Guida vini Slow Food), Marco Simonit (agronomo, “Preparatore d’uva” ) e Claudio Introini (presidente Fondazione Fojanini). 
Interverranno: Mario Pojer – Pojer e Sandri (Trentino), Marcella Burlotto – Castello di Verduno (Piemonte), Costantino Charrère – Les Crêtes (Valle d’Aosta), Giuseppe Benanti – Benanti ( Sicilia), Stephan Filippi – Cantina Produttori  di Bolzano (Alto Adige), e naturalmente produttori Valtellinesi.
 
A seguire verrà proposta una degustazione guidata di vini della Valtellina, del Piemonte, della Valle d’Aosta, del Trentino, dell’ Alto Adige e della Sicilia.
Alle 20.30 si concluderà la serata con la cena “della montagna”. Quattro Stelle Michelin interpretano i sapori e le suggestioni che i prodotti chiave della montagna ci “regalano”.
Ambiente, cultura, identità, scambio, unicità, insieme a farine, erbe officinali, formaggi, pane e frutti delle vallate sono gli ingredienti simbolici di una singolare cena all’ insegna della “semplicità difficile a farsi”.
La cena sarà a cura degli chef Stefano Masanti (Il Cantinone, Madesimo), Andrea Tonola (Lanterna Verde, Villa di Chiavenna), Mattias Peri (Chalet Mattias, Livigno), Agostino Bullias (Cafè Quinson, Morgex-Aosta), Gunter Piccolruaz (Vanilija à la carte, Sistiana-Trieste).
In questa occasione si vogliono coinvolgere soprattutto gli operatori e  i ristoratori valtellinesi, in quanto rappresentano i primi ambasciatori delle tradizioni enogastronomiche della nostra valle. È quindi fondamentale avvicinarli, coinvolgerli e sensibilizzarli rispetto alle dinamiche che rendono prestigiosi i vini valtellinesi.

Per la serata di martedì 25 maggio (ore 21.00) Castel Grumello si veste a festa: una splendida occasione per celebrare il lavoro dei viticoltori sui vigneti terrazzati, alimentandosi degli aromi e dei colori di una  straordinaria cornice paesaggistica, immersa nei filari dei vigneti valtellinesi. 
“L’altra metà del vino”, ovvero i viticoltori, gli agronomi, i potatori, saranno i protagonisti dell’evento. Un omaggio e un riconoscimento a chi rappresenta la forza primaria della viticoltura in Provincia di Sondrio. Alla proiezione del film-documentario “Rupi del Vino” firmato Ermanno Olmi sarà affiancato un banco d’assaggio dei rossi valtellinesi in abbinamento ai sapori della tradizione locale. Una serata in cui tutti sono invitati a partecipare.
In caso di maltempo l’evento sarà rimandato a mercoledì 26. Nell'eventualità di ulteriori condizioni meteorologiche avverse a giovedì 27.

 

Laura Gianoli
 
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Consorzio  di Tutela Vini di Valtellina
Tel: 0342 200871    Fax: 0342 358706  
Email: gianoli.laura@gmail.cominfo@consorziovinivaltellina.com

married and want to cheat how often do women cheat on their husbands infidelity
why women cheat on their husbands open click
click here why people cheat in relationships my fiance cheated on me
online affair infidelity signs cheat on wife
women who cheated women who cheat with married men why wife cheat
read here click here woman affair
abortion pill pittsburgh online surgical abortion process
bystolic card bystolic discount coupon bystolic card
sumatriptan succinate sumatriptan succinate sumatriptan succinate
sumatriptan succinate sumatriptan succinate sumatriptan succinate
drug discount coupons open coupons for prescriptions
blood sugar levels treatment for diabetes best ed drug for diabetics
cialis coupons printable prostudiousa.com coupons for prescription medications
nortriptyline tablet harshpande.net nortriptyline nedir
voltaren precio voltaren pastillas voltaren crema

IN VETRINA
Az. Agr. Silvano Bolmida
Scheda Cantina »»