Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(26/03/2012) - Un futuro “roseo” attende il Cruasè dell'Oltrepò Pavese ?

Questo è l'auspicio emerso dalla conferenza tenutasi oggi nei saloni del Vinitaly, intitolata “Cruasè, il futuro 'in rosa' dell'Oltrepò Pavese Metodo Classico”

Un futuro “roseo” attende il Cruasè dell'Oltrepò Pavese ?

Ad aprire l'incontro è stato Federico Castellucci, direttore dell'OIV (Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino), che ha sottolineato l'importanza strategica del Cruasè.

“Abbiamo bisogno di prodotti come il Cruasè per poterci presentare sul mercato estero senza complessi verso gli altri paesi produttori: un prodotto di nicchia che però è capace di aprire il mercato a tutti gli altri e di elevare la media del settore”.

La strada da percorrere è però ancora lunga.

“Nonostante i dati confermino la crescita del settore, dobbiamo ricordare che ci sono paesi molto ben posizionati nel mercato delle bollicine, la Francia su tutti. Il fatturato del solo champagne transalpino corrisponde al fatturato dell'intero settore vinicolo italiano. La loro posizione è dominante per alcuni prodotti. Il dato del mercato del cognac, ad esempio, dimostra appieno il loro strapotere: il 97% della produzione mondiale di questo distillato è francese”.

Il vicepresidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Fabiano Giorgi, intervenuto durante la conferenza, ha insistito sul valore strategico del “fare sistema” all'interno del territorio pavese.
“L'Oltrepò Pavese è una sacca di qualità che va sostenuta nella sua crescita. C'è bisogno di maggiore coesione tra produttori, associazioni e istituzioni affinché i nostri prodotti possano mostrare tutto il loro potenziale.

Il Cruasè, tra tutti i nostri vini, è quello che ci può dare quella sicurezza che ci permette di entrare nel top del mercato. Nonostante il rosato non sia un vino molto bevuto, possiamo contare sul fatto che l'Oltrepò Pavese è la zona originaria, il che rappresenta un grande vantaggio”.

Il vicepresidente ha poi raccontato le sue prime impressioni riguardo alla fiera veronese: “Quest'anno l'interesse attorno all'Oltrepò Pavese è grande. Basta guardare i nostri stand che sono invasi da pubblico interessato e professionisti del settore. Anche la ristorazione e la grande distribuzione iniziano ad apprezzare i nostri prodotti. Dobbiamo sfruttare questo momento propizio e portare avanti i nostri progetti di crescita”.

Le strategie per il 2012 del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese si basano su un mix di futuro e tradizione. Si scommette sul Pinot nero, in tutte le sue declinazioni, con un occhio di riguardo al Cruasè, il “brand” portabandiera del territorio. Ma anche sul Bonarda, il vino simbolo della tradizione di una terra che ha scritto pagine importanti della storia enologica di Lombardia e d'Italia.

Durante il suo intervento, il direttore del Consorzio, Matteo Marenghi, ha voluto rimarcare il ruolo di portabandiera del rosato pavese. “Il Cruasè è oggi il vino simbolo del nostro territorio perché incorpora due concetti fondamentali: innovazione e tradizione. Innovazione perché è un vino assolutamente giovane. Il Docg Oltrepò Pavese Metodo Classico è infatti nato solo nel 2007. Tradizione perché la sua produzione si basa su una tradizione secolare”.

Nel corso della conferenza sono intervenuti anche Mario Fregoni, già professore ordinario di Viticoltura, che ha illustrato le caratteristiche del Pinot Nero; Giampietro Comolli, direttore dell'OEVS (Osservatorio Economico Vini Spumanti); Nichi Stefi, giornalista esperto di vini.


Il Cruasè

La nascita della Docg Oltrepò Pavese Metodo Classico porta ad una discussione che si concretizza con l'individuazione nella tipologia rosè del vero cavallo di battaglia. Un vino che è contemporaneamente emblema di un territorio , di un vitigno e di un metodo di spumantizzazione.

La scelta “in rosa” ha legato infatti una fortissima personalizzazione delle bollicine al valore della naturalità (la leggera spremitura del Pinot nero genera spontaneamente un mosto rosato), pertanto il Consorzio ha ritenuto di rafforzarla dotandola di un marchio immediatamente riconoscibile agli occhi del consumatore: Cruasè.

Il nome, tecnicamente, è una parola macedonia formata dalla fusione tra “cru” (selezione) e “rosé” con l’interposizione di una "a" che fa da congiunzione. Il percorso per arrivare al nome del nuovo prodotto simbolo dell’Oltrepò Pavese, un rosé naturale DOCG da uve Pinot nero ottenuto attraverso il Metodo Classico, ha dato modo di riappropriarsi di un pezzo importante di storia locale. Cruà era l’antico nome del vitigno/vino per eccellenza prodotto in Oltrepò Pavese, a cavallo del 1700.

Il Pinot nero nel mondo e nell'Oltrepò Pavese

Il Pinot nero è un antico vitigno già presente all'epoca dei romani, che l'hanno portato in Bourgogne. Attualmente è coltivato in tutto il mondo, specialmente nei paesi temperato-freddi, nei quali offre i migliori vini. Esige, infatti, elevate e frequenti oscillazioni termiche durante la maturazione delle bacche.

La superficie mondiale è di circa 65.000 ettari, mentre quella italiana è di poco superiore ai 4000 ettari. Il Pinot nero va facilmente soggetto a mutazioni genetiche, le quali hanno dato origine al Pinot grigio e bianco, al Meunier, al Teinturier e a molti altri. Numerosi sono i cloni selezionati nel mondo e nell'Oltrepò Pavese, dove è stato individuato un clone a vegetazione assurgente.

L'Oltrepò Pavese ha da tanto tempo dimostrato, con i suoi oltre 2500 ettari di Pinot nero, la grande vocazione dei suoi terroir nella produzione dei vini base per gli spumanti e recentemente per quelli rosè quali il Cruasè.

Pietro Marco Fraccalvieri

why women cheat on their husbands open click
why people cheat in marriage redirect reasons wives cheat on husbands
wife who cheated women looking to cheat husband watches wife cheat
online cheat women how to cheat wife
read why people cheat in relationships reasons married men cheat
online why women cheat on men they love dating for married people
www bystolic com coupon bystolic coupons coupon for bystolic
cialis coupons printable prostudiousa.com coupons for prescription medications
ventolin inhaler yan etkileri ventolin inhaler nedir ventolin inhaler fiyat
canesten thebaileynews.com canesten gyno
cordarone medicin cordarone kontrol cordarone behandling
free cialis coupon 2016 click coupons for prescription drugs
vivitrol implant low dose naltrexone side effects autism trinalin
antepsin dose for dogs antepsin ja somac antepsin vai gaviscon

IN VETRINA
Azienda Agricola Fiamberti Giulio
Scheda Cantina »»