Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(31/05/2012) - Terremoto Emilia. Un contributo di solidarietà per le imprese agricole

Si tratterebbe dell'applicazione di un prelievo a carico dei Psr delle Regioni non interessate dai fenomeni sismici, recuperando in questo modo circa 50 milioni di euro di fondi comunitari.

Terremoto Emilia. Un contributo di solidarietà per le imprese agricole

E' quanto ha proposto Dario Stefàno, assessore all'agricoltura della Regione Puglia e coordinatore degli assessori regionali, in un incontro con il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania e con l’Assessore all’agricoltura dell’Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni. Si tratterebbe dell'applicazione di un prelievo a carico  dei Psr delle Regioni non interessate dai fenomeni sismici, recuperando in questo modo circa 50 milioni di euro di fondi comunitari.

“Abbiamo esaminato la critica situazione nella quale versano le imprese agricole delle zone colpite dal sisma e valutato le possibili risposte economiche in grado di riattivare un tessuto produttivo così fortemente ferito dal terremoto. - ha commentato Catania -. Una vera tragedia nazionale alla quale intendiamo dare risposte concrete. Lo strumento più immediato per il raggiungimento di questo obbiettivo è certamente il potenziamento del Programma di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna, a cui si giungerà anche grazie all’iniziativa presa questa mattina dal Coordinatore degli Assessori regionali, Dario Stefano. Per la parte rimanente delle risorse mi sono attivato per reperire i fondi attraverso la rimodulazione delle quote di cofinanziamento nazionale e mediante l’attivazione di nuove risorse sulle quali il Governo sta lavorando”.
 
L’obiettivo è quello di mettere a disposizione della Regione Emilia-Romagna nuove risorse per complessivi 135 milioni di euro di nuovi fondi, di cui 100 milioni sul Psr e 35 milioni liberati dal bilancio regionale a seguito dell’intervento sostitutivo dello Stato. A livello nazionale, su volontà del Ministro Catania, sono state avviate una serie di iniziative che dovranno condurre alla rimodulazione delle quote di cofinanziamento nazionale originariamente destinate ad altre Regioni per un valore di 39 milioni di euro e all’attivazione di nuove risorse pari a 52 milioni di euro.
 
“In questo modo – prosegue Catania - in tempi contenuti, la Regione Emilia-Romagna sarà posta nelle condizioni di poter intervenire al ripristino del potenziale produttivo delle aziende agricole colpite, così da permettere la messa in sicurezza delle strutture coinvolte dal sisma ed accelerare la ripresa dell’attività produttiva.”
 
Le imprese agricole e alimentari beneficieranno anche delle misure previste dal decreto legge varato oggi dal Consiglio dei Ministri, che comprende anche misure di sostegno per la ricostruzione.
 
Inoltre, una volta completato il censimento dei danni, saranno attivate misure di aiuto del Fondo di solidarietà nazionale, attraverso le quali è possibile intervenire per i danni causati alle produzioni, alle strutture aziendali ed alle infrastrutture connesse all’attività agricola, tra cui quelle irrigue e di bonifica. In relazione alla tipologia dei danni riscontrati, potranno essere concessi a favore delle aziende agricole colpite contributi in conto capitale fino all’80% del danno sulla produzione lorda vendibile ordinaria, prestiti ad ammortamento quinquennale per le maggiori esigenze di conduzione aziendale  nell’anno in cui si è verificato l’evento ed in quello successivo, proroga delle rate delle operazioni di credito in scadenza nell'anno in cui si è verificato l'evento calamitoso, contributi per il ripristino delle strutture aziendali e la ricostituzione delle scorte aziendali eventualmente compromesse o distrutte. Potrà essere concesso anche l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali propri e dei lavoratori dipendenti, in scadenza nei dodici mesi successivi all’evento.

Durante l'incontro si sono valutati i dati sui danni che hanno colpito direttamente i prodotti e le scorte e sulla situazione critica che investe gli stabilimenti di maturazione dei formaggi Dop, per cui sono state messe in campo immediate misure per la dislocazione del prodotto delle imprese danneggiate al di fuori della zona di produzione prevista dai disciplinari.
 
“Ci siamo anche attivati - ha concluso il Ministro Catania - nei confronti dell’Unione europea, la quale dovrà verificare preventivamente le relative disponibilità di bilancio, per consentire agli agricoltori delle aree colpite dal sisma di ricevere un acconto del 50% sui contributi previsti dalla Politica agricola comune (regime di pagamento unico) a partire dal prossimo mese di luglio, in anticipo di cinque mesi rispetto ai tempi stabiliti dalla normativa comunitaria.”

da www.cronachedigusto.it

married and want to cheat reasons why wives cheat on their husbands infidelity
why women cheat on their husbands my fiance cheated on me click
online unfaithful husband how to cheat wife
read married men having affairs reasons married men cheat
side effects of viagra tablets http://viagraforsaleuk1.com effects of viagra
cialis manufacturer coupon 2016 read new prescription coupon
transfer prescription coupon cialis 2015 coupon coupon for prescription
nortriptyline tablet nortriptyline high nortriptyline nedir
plavix tonydyson.co.uk plavix 300
free cialis coupon 2016 read coupons for prescription drugs
coupons for prescription drugs open coupons for cialis 2016
cialis coupons from manufacturer prescription savings cards coupon prescription
vivitrol implant low dose naltrexone side effects autism trinalin

IN VETRINA
Azienda Agricola Fiamberti Giulio
Scheda Cantina »»