Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(24/06/2010) - Pavia: Millebolle sul Ponte Coperto, si brinda al nuovo Oltrepò Pavese

Domenica 27 giugno, dalle 18 a mezzanotte, il Ponte Coperto di Pavia s’illuminerà di mille luci: protagoniste oltre 100 etichette del territorio, prestigiose bollicine e pregiati rossi. Ingresso libero. Degustazione 5 euro con bicchiere e taschina porta bicchiere.

Pavia: Millebolle sul Ponte Coperto, si brinda al nuovo Oltrepò Pavese

Nel cuore di Pavia, domenica 27 giugno, il talento enologico di casa riaccende la città

Nell’era di un mercato globale che raffredda e omologa, si torna ad aver voglia di conoscere la qualità enologica “chilometri zero”, di guardare negli occhi produttori che fanno la differenza e guardano alla ristorazione con la voglia di ricostruire un dialogo stretto, all'insegna di quell'identità locale che può e deve brillare sulle tavole pavesi.
Con questo spirito le aziende del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese e il Comune di Pavia si alleano per far riscoprire il talento enologico della provincia di Pavia nel corso di una serata tra brindisi, incontri, cultura ed emozioni.
Domenica 27 giugno, dalle 18 a mezzanotte, il Ponte Coperto di Pavia s’illuminerà di mille luci per la più speciale delle serate: protagoniste oltre 100 etichette del territorio, prestigiose bollicine e pregiati rossi.
Filo conduttore sarà il Pinot nero, un vitigno elegante e internazionale, che sulle colline oltrepadane vanta oltre un secolo di storia.

Ingresso libero. Degustazione 5 euro con bicchiere e taschina porta bicchiere.

Per informazioni è possibile contattare la sede del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese (info@vinoltrepo.it).

IL PROMO SU YOUTUBE:
http://www.youtube.com/watch?v=1O1SV_f7tLs&feature=player_embedded

IL PINOT NERO DELL’OLTREPO’ PAVESE

Il Pinot nero, il vitigno che in Oltrepò Pavese rappresenta un tesoretto nazionale da 3mila ettari, torna protagonista a Pavia.
L’obiettivo dei viticoltori oltrepadani, attenti custodi della terza Denominazione italiana per estensione (complessivamente circa 14mila ettari iscritti) è incrementare ancora il numero di filari dedicati al più nobile e internazionale dei vitigni.
In Oltrepò Pavese il Pinot nero è la specialità di cinquanta aziende destinate a diventare cento nei prossimi anni, sull’onda dei consensi che sta riscuotendo la Docg per il Metodo Classico, ottenuta a partire dalla vendemmia 2007.
Successi che partono da lontano, come dimostra la “Guida all’utilizzo della Denominazione Pinot nero in Oltrepò Pavese”, opera tecnico-scientifica edita nella primavera 2009 che fotografa oltre un secolo di storia produttiva nel solco dell’alta qualità.
Dopo approfonditi studi di mercato finalizzati alla valorizzazione del miglior made in Italy enologico, dal dicembre 2009 le bollicine oltrepadane Metodo Classico hanno creato un prodotto di tendenza: Cruasé, marchio collettivo che identifica la nuova e naturalissima “vie en rose” del Pinot nero dell’Oltrepò Pavese.
Un prodotto che piace e seduce anche oltre confine: la miglior testimonianza sono stati gli applausi e le recensioni entusiastiche all’Italian Wine Week 2010 di New York.
Imponente il tamtam mediatico suscitato.
Cruasé fa discutere ristoratori, enotecari, degustatori esperti o semplici appassionati.
Si accende anche il popolo dei blog.
Un vitigno, un vino, un nuovo stile per dare l’immagine che meritano alle colline dell’Oltrepò Pavese: un’oasi a mezz’ora da Milano.


I SALUTI ISTITUZIONALI

Alessandro Cattaneo, sindaco di Pavia.

Pavia ha l'ambizione, i numeri e le idee per tornare a essere la vetrina del territorio.
Millebolle sul Ponte Coperto, la maxi degustazione al chiar di luna del 27 giugno, è un'idea nata per l'intuizione, l'impegno e la passione di un gruppo che crede che la città abbia molto da dare al territorio.
Ringrazio il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese per l'impegno che metterà in un evento che segna in un certo senso la fine del campanilismo e dei localismi che per anni hanno impedito di crescere in immagine.
Metteremo a disposizione l'icona della nostra città, il Ponte Coperto, per creare un elegantissimo spazio in cui incontrarsi per riscoprire il meglio che abbiamo da offrire sotto il profilo enologico.
Un evento che farà perno su divertimento, cultura, intrattenimento e i grandi vini di casa nostra.
La qualità della vita e l'enogastronomia tipica che la provincia di Pavia offrono devono tornare in passerella.
Wellness, turismo e gusto sono la strada giusta per inseguire e agganciare un nuovo modello di sviluppo.
Ci muoviamo in chiave Expo Milano 2015, convinti del ruolo che la nostra città deve avere a vantaggio di quanto di meglio c'è e si fa sul territorio.

Paolo Massone, presidende del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese.

Il 27 giugno 2010 sarà una data importante per le aziende vitivinicole dell'Oltrepò Pavese.
La terza Denominazione italiana per ettari iscritti, la capitale italiana del Pinot nero, torna a Pavia dopo un'assenza durata tanto e troppo tempo.
Millebolle sul Ponte Coperto sarà per tutti noi un nuovo inizio, un addio al vecchio concetto del nemo propheta in patria che tanto male ha fatto alla nostra identità locale.
Il Consorzio, forte di produzioni molto evolutesi attraverso gli investimenti delle aziende anche in questi anni difficili, vuole recuperare un dialogo solido con Pavia.
A ristoratori, albergatori, enotecari, sommelier e professionisti del vino chiediamo di essere con noi, per comunicare alle famiglie, a chi al vino chiede qualità e storia, che è nato un nuovo Oltrepò Pavese.
L'alta qualità, dai vini fermi alle bollicine, può davvero essere chilometri zero. Abbiamo fatto chiarezza e individuato un percorso chiaro, ma abbiamo bisogno che i pavesi si facciano nostri ambasciatori. Crediamoci. Pro sit!

Partner: Associazione Panificatori, Consorzio del salame di Varzi Dop, Confraternita della Raspadura e Associazione Ristoratori di Pavia che, in virtù di un patto con il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, proporrà speciali menù a base di Cruasé e un calice d'aperitivo in omaggio ai clienti.

Didascalia della foto allegata
Da sinistra: il vice presidente del Consorzio Fabiano Giorgi, il direttore del Consorzio Carlo Alberto Panont, il sindaco Alessandro Cattaneo, il presidente del Consorzio Paolo Massone e l'assessore Pietro Trivi.



Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese

Piazza Vittorio Veneto, 24 – 27043 Broni (PV)
Tel. +39 0385 250261
Fax +39 0385 54339
http://www.vinoltrepo.it
ufficio.stampa@vinoltrepo.it

catch a cheater the unfaithful husband wives that cheat
catch a cheater husbands that cheat wives that cheat
link what makes husbands cheat women who like to cheat
why people cheat in marriage click here reasons wives cheat on husbands
husband cheated on me women cheat because click
husband cheated on me why do women cheat on their husbands click
online affair cheat on wife
what makes women cheat cheat on wife i cheated on my husband
order abortion pill open read here
dating sites for married people why women cheat on men they love unfaithful husband
bystolic coupon voucher www bystolic com coupon
gabapentin and bad taste gabapentin and bad taste gabapentin and bad taste
cialis coupons printable prostudiousa.com coupons for prescription medications
cialis coupons printable prostudiousa.com coupons for prescription medications
nolvadex pct nolvadex nolvadex homme
canesten open canesten gyno
cordarone medicin cordarone amiodarone cordarone behandling
why abortion opjsangul.com coupons and discounts
antepsin dose for dogs gravidudslat.site antepsin vai gaviscon
atarax recept atarax uses atarax cream

IN VETRINA
Az. Agr. Silvano Bolmida
Scheda Cantina »»