Italia del Vino - Expo 2015
Ricerca

 


(27/06/2013) - La 4R di Torre de' Roveri ed il progetto 'Export-Quattroerre'

Un piano di sviluppo dedicato all'export di vino e birra artigianale in fusti monouso di nuova concezione: attenzione alla Cina, senza dimenticare Europa e Nordamerica

La 4R di Torre de' Roveri ed il progetto 'Export-Quattroerre'

Il progetto export-Quattroerre
Il progetto “Export-Quattroerre” consiste nell’attivare un determinato piano di sviluppo dedicato all’export di vino e birra artigianale in fusti monouso di nuova concezione, che permettono più efficaci azioni di presenza sui mercati internazionali. Il piano è suddiviso in fasi che hanno già preso corpo:
a.individuare i mercati più interessanti partendo dalla prima area di consumo che è l’Asia-Pacifico, dove, nel 2011, è stato realizzato il 61,5% del consumo mondiale dei prodotti alcolici (in forte aumento +74,31% tra il 2007 ed il 2011), puntando sulla fascia dei vini sfusi italiani, visto che la quota di mercato è praticamente inesistente a causa di elevati costi logistici. Penetrare poi nel mercato domestico europeo e nordamericano, maturo e preparato. I primi clienti dei vini italiani restano nell’ordine Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Benché le esportazioni abbiano continuato a progredire verso i due primi Paesi (Germania +14,13% e Regno Unito +24,8%), sono invece diminuite quelle verso gli Stati Uniti (-11,68%) e la Francia (-13,56%).
b.Sostenere grazie alla presenza fisica, la promozione dei vini e delle birre aziendali: non più in modo sporadico ma con un folto e ricco calendario. Le formule adottate saranno diverse: dalle classiche fiere internazionali dedicate al vino arrivando ad eventi creati su misura (anche questa seconda fase è già partita con la fiera Interwine di Canton, conclusasi 15 giorni fa, dove abbiamo attivato 24 contatti diretti con gli importatori presenti).
c.Organizzare in azienda degli appuntamenti per presentare il territorio e i suoi prodotti, invitando e ospitando buyer ed importatori.

La sfida

Per affrontare questa nuova sfida è stata creata una linea apposita di vini, utilizzando parte del patrimonio enologico dell’azienda. Quattro sono le tipologie a disposizione: due vini bianchi e due vini rossi.
Per i bianchi si è previsto un vino fermo a marchio “Brugali” e un vino frizzante a marchio “Villa Erica”; stessa soluzione per i vini rossi. Se il vino alla spina è studiato e prodotto per il consumo quotidiano, i rigorosi controlli aziendali ne assicurano la qualità, garantendone la genuinità nel rispetto sia delle norme igienico-sanitarie generali che di quelle del settore vinicolo. Il grande successo ottenuto dalla nostra azienda con questo prodotto è dovuto a un semplice segreto: proporre vini genuini, di giusta gradazione, con la massima attenzione ai prezzi. Le esigenze legate però alla logistica e alla distanza geografica con i probabili Paesi di destinazione, hanno da sempre rallentato lo sviluppo di questo mercato all’estero. Grazie ai contenitori innovativi realizzati dalla PolyKeg S.r.l. di Grassobbio, queste problematiche sono state risolte. È quindi possibile dar vita al piano di sviluppo legato a prodotti che da sempre rappresentano il nostro core business.

Il contenitore Polykeg

L’innovativo recipiente monouso, eco-friendly e totalmente riciclabile, è stato progettato e realizzato dalla PolyKeg srl di Grassobbio. PolyKeg® BT garantisce una perfetta protezione del contenuto, un’elevata pressione di esercizio, un’eccellente stoccabilità, un'ottima maneggevolezza e la massima resistenza agli urti. Molteplici sono i vantaggi: è un Keg (fusto) monouso realizzato in PET con un’ottima shelf-life generata dalla barriera offerta dalla speciale miscela polimerica usata. Grazie alla sua leggerezza, pari al 5% del peso totale, è possibile abbattere costi di trasporto di oltre il 60%, evitando così anche emissioni di CO2 importanti. La gestione diviene poi più facile ed economica (no depositi, no manutenzioni, vuoto a perdere), visto anche il minor costo di logistica (pallettizzazione facile ed economica, no resi, no stoccaggio). Infine, essendo riciclabile al 100%, trova ampi consensi anche in mercati che, come quello tedesco, hanno una prioritaria predisposizione al recupero dei materiali.

 


La sperimentazione
Sono serviti ben dodici mesi per sperimentare questo nuovo contenitore. Sperimenti fatti direttamente da Quattroerre, ignorando quanto il produttore aveva già certificato. Non è stata una mancanza di fiducia, bensì la piena consapevolezza di evitare criticità non analizzate dal costruttore. Oltre cento test di laboratorio hanno dimostrato la perfetta compatibilità del materiale usato per la fabbricazione del keg a contatto con il vino, fermo o frizzante che sia. Possiamo serenamente affermare che - in un periodo di osservazione pari a dodici mesi - non ci sono state variazioni di carattere né chimico né organolettico per il vino contenuto all’interno del PolyKeg.

Il futuro chiamato birra
Se il vino alla spina in contenitori PolyKeg rappresenta il presente, il futuro sarà dedicato al mondo della birra. L’attenzione che i mercati esteri riservano per il Made in Italy, in particolare per il comparto agroalimentare, è un’opportunità da non perdere. Grazie al progetto Birrificio Nazionale, nato all’inizio del 2011, entro pochi mesi saremo in grado di completare il nostro paniere di offerta anche con una birra speciale artigianale italiana, posizionandoci tra i primi esportatori di questo segmento.

L’organizzazione per l’export
Consapevoli che creare un mercato estero è tutto meno che un’avventura, stiamo da tempo formando personale interno che possa sostenere una dinamica ed efficace azione di consulenza, vendita ed assistenza per gli operatori stranieri. Fondamentale la perfetta conoscenza delle tre lingue oggi importanti (inglese, tedesco e mandarino), come di grande rilevanza è formare un comparto amministrativo e giuridico all’altezza.

catch a cheater the unfaithful husband wives that cheat
why women cheat on their husbands open click
link click women who like to cheat
unfaithful husband online cheat women
viagra store go generic viagra super active plus
bug viagra nitrous cylinder generic viagra europe how does viagra work for women
why people cheat in marriage unfaithful wife reasons wives cheat on husbands
read here click here woman affair
online why women cheat on men they love dating for married people
dating sites for married people redirect unfaithful husband
dating sites for married people why women cheat on men they love unfaithful husband
bystolic coupon voucher www bystolic com coupon
cialis dosage strengths click cialis dosage timing
cialis manufacturer coupon 2016 read new prescription coupon
plavix tonydyson.co.uk plavix 300
why abortion click coupons and discounts
antepsin dose for dogs gravidudslat.site antepsin vai gaviscon

IN VETRINA
Az. Agr. Silvano Bolmida
Scheda Cantina »»