Italia del Vino - Expo 2015


Ricerca

 


Conto alla rovescia per il Merano WineFestival: l'8 novembre è sempre più vicino

Ideato e curato da Helmuth Köcher, il Merano WineFestival è una celebrazione del meglio della produzione enologica nazionale ed internazionale nelle maestose sale del Kurhaus, elegante edificio storico nel pieno centro della città. Il venerdì, primo giorno, è dedicato a bio&dynamica.

Conto alla rovescia per il Merano WineFestival: l'8 novembre è sempre più vicino

Ideato e curato da Helmuth Köcher, il Merano WineFestival è uno degli eventi più esclusivi del mondo del vino: una celebrazione del meglio della produzione enologica nazionale ed internazionale nelle maestose sale del Kurhaus, elegante edificio storico nel pieno centro della città.

Il frutto di un lavoro intenso di 9 commissioni d'assaggio che selezionano i migliori vini di oltre 300 aziende vitivinicole italiane e di oltre 120 aziende vitivinicole della Bulgaria, Germania, Francia, Croazia, Nuova Zelanda, Austria, Slovenia, Spagna, Sudafrica e Stati Uniti, insieme alle migliori produzioni di oltre 100 maestri artigiani.

Il Merano WineFestival è anche:

bio&dynamica, che celebra l’eccellenza del vino biologico, biodinamico e naturale;
Culinaria, che è la rassegna di Artigiani del Gusto che propongono le migliori materie prime del loro territorio;
BeerPassion, che si dedica ai particolari sapori della birra artigianale.
GourmetArena, che offre un momento di confronto ed esibizione di talento per importanti chef, un “ring” riservato alla cucina di altissimo livello.

Il Merano WineFestival è:
la gioia e il piacere di girare il mondo del vino con il proprio calice, conoscendo tra l’altro i produttori dell’Union des Grands Crus de Bordeaux, assaggiando storiche annate di vini italiani, scoprendo giovani realtà vitivinicole in ascesa e territori poco noti dei cinque continenti e assaporando gli aromi e i sapori delle prelibatezze più particolari.

Il Merano WineFestival 2012 ha visto la presenza di 6.000 partecipanti registrati, più di 600  aziende tra vitivinicole e produttori di Culinaria, e 300 giornalisti accreditati pronti a degustare oltre 1200 vini diversi e 500 prelibatezze.

Per info: http://www.meranowinefestival.com/it/merano-winefestival/merano-winefestival

9° Edizione di bio&dynamica, all'interno del Merano WineFestival
Il venerdì, primo giorno del Merano WineFestivall, è dedicato come tradizione a bio&dynamica, ovvero la selezionata rassegna di cantine che praticano viticoltura biologica, biodinamica e/o naturale. La rassegna, nata nel 2005, è giunta quest’anno alla nona edizione, presenta al pubblico ben 60 vignaioli, italiani ed europei, che hanno scelto di coltivare le loro vigne e produrre i loro vini lavorando “secondo natura”, o seguendo la filosofia steineriana, ma sempre con l’obiettivo primo di salvaguardare e valorizzare il territorio attraverso l’adozione di una viticoltura sostenibile e rispettosa della natura.

Rudolf Steiner fu l'ispiratore dell'agricoltura biodinamica che si propone di produrre in modo sostenibile e nel rispetto dell'ecosistema terrestre. Questi vini, i sistemi della cura dei terreni, della vite e della lavorazione dell'uva sono una risposta importante per tutti coloro che oggi chiedono sempre maggiore rispetto della natura e della cura in tutti i passaggi della lavorazione delle uve. bio&dynamica è infatti uno spazio che cresce insieme a tutto il Merano WineFestival, coinvolgendo nel ragionamento su questo particolare settore sempre più addetti ai lavori e proponendo sempre ulteriori riflessioni, sia sui prodotti sia sugli sbocchi che si aprono con costante aumento nei vari mercati.

Il ruolo che sta assumendo - soprattutto nella viticoltura francese grazie a Nicolas Joly - il biodinamico è sempre di maggiore rilievo. Pur non essendoci, nei disciplinari europei, espliciti riferimenti per la viticoltura e la vinificazione biodinamica, la produzione di questi vini è sempre più diffusa e praticata. Se esiste un aspetto caratteristico del vino biodinamico, questo è dato dal legame con la terra e la sua fertilità e con le tecniche di coltivazione. Diciamo che assume importanza la cosiddetta “fase enologica”, espressione legata al terroir. Cosa , ad esempio, definisce una lavorazione biodinamica? Il raffreddamento nelle vasche, il controllo dalla fermentazione attraverso la temperatura che non comprometta la qualità del mosto e una scelta oculata tra le più diffuse tecniche utilizzate in enologia.

Per info: http://www.meranowinefestival.com/it/biodynamica/biodynamica

catch a cheater the unfaithful husband wives that cheat
married and want to cheat reasons why wives cheat on their husbands infidelity
click here why people cheat in relationships my fiance cheated on me
viagra store which viagra generic viagra super active plus
why people cheat in marriage click here reasons wives cheat on husbands
I cheated on my wife dating for married meet to cheat
online affair cheat on wife
what makes women cheat cheat on wife i cheated on my husband
abortion pill pittsburgh abortion pill pain surgical abortion process
dating sites for married people redirect unfaithful husband
dating sites for married people why women cheat on men they love unfaithful husband
bystolic card bystolic card
bystolic coupon voucher www bystolic com coupon
sumatriptan succinate sumatriptan succinate sumatriptan succinate
cialis dosage strengths cialis dosage when to take cialis dosage timing
plavix tonydyson.co.uk plavix 300
canesten thebaileynews.com canesten gyno
canesten thebaileynews.com canesten gyno
voltaren precio voltaren colirio voltaren crema
perilax gel perilax 90 perilax 2016
antepsin dose for dogs antepsin ja somac antepsin vai gaviscon

IN VETRINA
Azienda Agricola Fiamberti Giulio
Scheda Cantina »»